In Moto

Trasposto cani in MotoIl trasporto degli animali domestici in moto è possibile ed è regolamentato dal codice della strada.

Prima di trasportare il proprio gatto o il proprio cane a bordo di una moto è necessario attuare tutta una serie di accorgimenti per garantire la propria sicurezza e quella degli animali trasportati. In questo senso, il codice della strada all’art. 170 (rubricato “Trasporto di persone e di oggetti su veicoli a motore a due ruote”) stabilisce: “Sui veicoli di cui al comma 1 (motocicli e ciclomotori, ndr) è vietato trasportare oggetti che non siano solidamente assicurati, che sporgano lateralmente rispetto all’asse del veicolo o longitudinalmente rispetto alla sagoma di esso oltre i cinquanta centimetri. Entro i predetti limiti è consentito il trasporto di animali purché custoditi in apposita gabbia o contenitore.”

La lettera della legge è chiara: il codice della strada pone determinati limiti entro i quali è consentito il trasporto in moto degli animali domestici. Il trasporto, inoltre, andrà effettuato sempre e solo custodendo gli animali in un apposito contenitore o gabbia. In questo senso, la gabbia non andrà mai vista come un “modo per maltrattare gli animali” ma come una tutela, una garanzia per la loro sicurezza.

Del resto, gli animali non sono affatto abituati al viaggio in moto. In continuo movimento e in libertà, gli animali domestici come i cani o gatti mal sopportano condizioni di costrizione. In queste casi, inoltre, l’animale potrebbe avere reazioni imprevedibili, potrebbe diventare aggressivo, potrebbe divincolarsi sul motoveicolo mettendo così in pericolo non solo se stesso ma anche il conducente della moto. E non solo: brusche frenate, incidenti, manovre improvvise e repentine oppure strade particolarmente dissestate, potrebbero creare possibili traumi agli animali trasportati.
E’ in quest’ottica che vanno valutati tutti gli accorgimenti necessari ed essenziali per il trasporto degli animali in moto.

Trasportare gli animali in moto: i contenitori adatti

Quando si programma un viaggio in moto (sia di breve che di lunga durata) insieme al proprio animale domestico, bisogna assolutamente evitare il fai da te. Non costruite scatole e gabbie fai da te ma affidatevi sempre a contenitori omologati e riconosciuti dalla normativa. Per trasportare animali come gatti, topi, tartarughe, criceti e comunque per trasportare animali che possono scappare agevolmente da contenitori non adatti, vi consigliamo di usare una gabbia rigida imbottita da saldare fermamente alla moto. La gabbia non dovrà ovviamente sporgere di lato.
Per trasportare in moto cani di piccola taglia è consigliabile usare apposite borse da serbatoio. Questi contenitori devono essere sempre dotati di apposite aperture per permettere all’animale di respirare. Molte borse da serbatoio lasciano totalmente scoperta la testa del cane che può godersi il viaggio in moto guardando la strada!

Consigli per un corretto trasporto dell’animale sulla moto

Oltre agli obblighi stabiliti dal codice della strada, vi sono una serie di consigli da rispettare per rendere il viaggio del proprio animale domestico molto confortevole. Innanzitutto, non sottoponete subito i vostri animali a viaggi lunghi ed estenuanti. Se avete in programma di viaggiare per lungo tempo a bordo della vostra moto, cominciate gradualmente ad abituare il vostro animale alla moto, e abituatelo (per tenerlo tranquillo)  a vedervi vestiti con  tuta, guanti e scarpe da moto.  Potete intraprendere brevi tragitti: soprattutto le prime volte, evitate di percorrere strade dissestate o particolarmente pericolose. Non guidate a velocità sostenute e, se l’animale dà segni di insofferenza, interrompete subito il viaggio facendolo scendere.

Anche con gli animali vale la regola dei bambini: abituate i vostri animali, fin da piccoli, a viaggiare in moto e non avrete bisogno di abituarli quando saranno già grandi.
Uno dei metodi più usati dai motociclisti per incentivare il proprio animale domestico a viaggiare in moto è quello di portare con sè il loro cibo preferito. Potreste dargli quelle crocchette che tanto adorano durante le soste oppure prima di partire o all’arrivo. Ma attenti a non esagerare: anche il vostro gatto o il vostro cane potrebbero soffrire di mal di auto. E, si sa, una strada con le curve è molto più difficile da affrontare a stomaco pieno.

Non dimenticate mai di portare con voi dell’acqua per far sì che il vostro animale domestico sia sempre ben idratato. Non trascurate le soste per far fronte ai loro bisogni fisiologici.
Per rendere confortevole il viaggio in moto degli animali, è sconsigliato partire quando fa molto freddo oppure quando o piove. Attenzione a viaggiare in moto quando c’è molto vento: gli animali non devono assolutamente ricevere il vento sulle orecchie o sul muso. In questi casi è meglio guidare ad una velocità più ridotta e usare un cupolino. Potreste proteggere i vostri cani con occhialini e cuffie da piloti ovviamente se il vostro animale è abituato a portarli.

Quando salite in moto, sganciate sempre il guinzaglio dal collare dell’animale. Lasciandolo al collo del vostro cane, il guinzaglio potrebbe svolazzare e legarsi a qualche oggetto. Le conseguenze sarebbero drammatiche. Se decidete di trasportare il vostro animale nel bauletto, accertatevi che sia sempre dotato di prese d’aria e controllate che il materiale di cui è fatto il contenitore non si riscaldi troppo o non sia infiammabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *